QuestasinnaI

Animazione e promozione della partecipazione civica sui più importanti problemi collettivi


13 Ottobre 2010 - Società

Sinnai, 17.000 abitanti

Poche farmacie !

Come mai ? Cosa ne pensano i politiici ( in particolare i volti nuovi Orrù, Matta, Lobina e Zedda )?

Sinnai dignitosa

commenti (2) Stampa l'articolo Spedisci l'articolo

Massaggi, visite e analisi mediche: così cambiano le farmacie.
 E’ il titolo di un articolo sul Corriere della Sera. Il giornale fa riferimento a un decreto del ministro della salute Fazio.

In pratica d’ora in avanti la farmacia diventerà una sorta di poliambulatorio, dove un infermiere potrà fare medicazioni, esami vari, test glicemia, colesterolo, controlli base per il colon ecc. Inoltre  sarà anche possibile farsi seguire da un fisioterapista per diverse terapie di riabilitazione.

Insomma tutto cambia, per carità niente da dire. Se le cose stanno davvero
 così, per i cittadini significa usufruire di un servizio maggiore, e cio' non puo’ far altro che comodo. Personalmente, pero ’, penso che per noi semplici mortali farebbe molto più comodo avere un numero di farmacie superiore rispetto
 a quelle attualmente presenti. Ma di questo problema guarda caso non si
 parla quasi mai. Perche’ in qualsiasi città abbiamo decine di medici, avvocati,
 commercialisti…………Decine di negozi di abbigliamento e negozi di ogni
 genere…………Tantissimi macellai e fruttivendoli………………Mentre le
 farmacie ancora sono a numero chiuso? PERCHE? Di tutto questo, a parte rare
 eccezioni, nessuno fa cenno.

SILENZIO ASSOLUTO. Eppure avere più farmacie, farebbe sicuramente bene a noi cittadini. Basta pensare solo ai giorni di festa e durante i mesi estivi. In quei giorni ,o mesi,tutti i negozi e centri commerciali vari sono sempre aperti, abbiamo solo l’imbarazzo della scelta. Invece per le farmacie
 tutto ciò non vale. Fanno i turni. Così accade che in una normalissima domenica, per trovare una farmacia aperta nei dintorni, bisogna fare il giro delle sette chiese.

Senza dimenticare poi, quanto farebbe bene in termini di concorrenza, per il portafoglio di tutti, avere più esercizi. E purtroppo,
 e’ il caso di dirlo, anche Sinnai non fa eccezione. Diciasettemila abitanti e tre sole farmacie.

Una cosa a mio avviso assurda. Come mai nella nostra cittadina non è mai
 nata almeno una farmacia comunale? Siamo oramai prossimi alle nuove elezioni amministrative e sarei curioso di sapere cosa
 pensano i politici sinnaesi di quest’argomento. Mi rivolgo in particolare ai volti nuovi: Alessandro Orru’, Franco Matta, Giulio Lobina…………PaoloZedda…………Cosa pensate in proposito?



torna su

Scrivi un commento

 Nome (*)

 Email (*)

Inserisci nel campo sottostante il testo di sei lettere o numeri che appaiono in questa immagine.

verifica immagine:

 

 


Commenti:
  1. Marinella Cau - 25 Ottobre 2010

    Modalità scorretta e sciocca

    Sono proprio d'accordo con Giulio, e non capisco cosa ci sia di dignitoso nel nominare delle persone e porre delle domande senza che l'interlocutore sia in grado di sapere con chi avviene il colloquio; trovo questa modalità molto scorretta e decisamente sciocca, oltreché comoda ed ascrivibile alla modalità "ARMIAMOCI E PARTITE"!tipica di una personalità piuttosto pavida.

  2. Giulio Lobina - 14 Ottobre 2010

    Sai dove abito

    Sinnai Dignitosa", sai dove abito. Vieni a casa, così ne parliamo di persona e soddisfo la tua curiosità. E cortesemente, evita di citarmi nei tuoi scritti se non ti firmi con il tuo nome e il tuo cognome perchè sai cosa penso dell'anonimato: non fa bene al paese. Giulio Lobina

 

 

Invia ad un amico:

inserisci la tua email (*)

Inserisci la mail del tuo amico(*)

eventule commento

 

Foto Archivio Questasinnai.com
visite: 738344
x

Questasinnai