QuestasinnaI

Animazione e promozione della partecipazione civica sui più importanti problemi collettivi


29 Maggio 2010 - Storia Locale

Sinnai

Sulle strade di "su bandidori"

Cortometraggio e dibattito sulla figura storica
Teatro civico 4 giugno

a cura qs

commenti (0) Stampa l'articolo Spedisci l'articolo

Il banditore era la persona incaricata di informare la gente dei provvedimenti e delle disposizioni dell’autorità che governava, quando ancora non esistevano i mezzi moderni di comunicazione. Ogni città, ogni paese piccolo o grande avevano il banditore pubblico. In Sardegna era su bandidori, o gridadori. L’ometto che gridava i bandi nel suo giro dell’abitato è scomparso dalla scena  la metà del secolo scorso soppiantato dalle bacheche municipali, dal megafono sul campanile, dalla radio, dai giornali, dalla tv e infine da internet.

.La figura storica del banditore è ricostruita in un documentario, “Sulle strade di su bandidori”, di Mariangela Zedda e Mauro Manunza,  che verrà presentato al pubblico nel Teatro civico di Sinnai venerdì 4 giugno 2010 alle 19 (ingresso libero).

Dopo la proiezione del cortometraggio parleranno del banditore, con la presentazione di Mauro Maununza,  l’antropologo Bachisio Bandinu, l’esperto di tradizioni popolari Paolo Pillonca e l’archivista Carlo Pillai.



torna su

Scrivi un commento

 Nome (*)

 Email (*)

Inserisci nel campo sottostante il testo di sei lettere o numeri che appaiono in questa immagine.

verifica immagine:

 

 


Commenti:

 

 

Invia ad un amico:

inserisci la tua email (*)

Inserisci la mail del tuo amico(*)

eventule commento

 

Foto Archivio Questasinnai.com
visite: 679762
x

Questasinnai