QuestasinnaI

Animazione e promozione della partecipazione civica sui più importanti problemi collettivi


19 Agosto 2007 - Salute

Lo Yoga stacca la spina

Alberto Sanna, medico

commenti (0) Stampa l'articolo Spedisci l'articolo

Un breve resoconto sulla mia partecipazione a un corso di Yoga Scrivere alcune righe sulla mia frequenza al corso di Yoga, tenuto da Cristina Pusceddu non è facile e vengo assalito dall'incertezza; come posso iniziare ? Quali punti trattare ? Insomma come affrontare l'argomento senza farmi del male? Sento che anche l'ispirazione è piuttosto scarsa ma…poco male! . Stendo per terra il tappetino mi posiziono a gambe incrociate ed il busto eretto ed osservo il ciclico svolgersi della respirazione. La mente progressivamente si acquieta i dubbi si diradano ed uno stato di serenità mi pervade. Il corpo rilassato diviene via via sempre più leggero ,sento che i glutei lentamente si sollevano da terra . Acc… dovevo proprio evitare di bere quella birra, ma una nota pubblicità televisiva mi ha persuaso che ciò avrebbe aiutato la meditazione!! Dopo questa esperienza oramai rinfrancato nello spirito e nel corpo scorgo qualche idea profilarsi all'orizzonte , mi metto all'opera dunque! Non sono un' esperto in filosofie orientali, non mi avventurerò in improbabili spiegazioni e neanche nell'etimologia della parola yoga , così tanto si è scritto su questo ,vorrei solo poter scrivere qualcosa di piacevolmente inutile sull'argomento, quasi mi spiace di non poterlo fare con una "Olivetti" poggiata sulle gambe (ma scrivere con word è molto più facile). Poco più di un anno è trascorso da quando mi capitò tra le mani un foglietto giallo col quale si comunicava l'imminente avvio di un corso di yoga a Sinnai. Da diverso tempo avvertivo il bisogno di favorire il rilassamento e la concentrazione, la curiosità era tanta le aspettative notevoli ,la distanza da casa certamente ridotta ,decisi di telefonare .Mi ritrovai alcuni giorni dopo in una stanza disadorna ,qualche altro nuovo adepto ed un'insegnante affabile e dai modi gentili che ci invitava ad eseguire posizioni abbastanza complicate Delle prime lezioni ricordo il grande impaccio nei movimenti e la difficoltà a coordinare la respirazione,mentre l'insegnante benevola ci incoraggiava garbatamente a non esagerare ma anche a migliorarci un po' di più ogni volta Dello yoga si magnificano le virtù terapeutiche per svariate malattie , lo scopo è il raggiungimento dell'equilibrio psicofisico ,per il momento a me basta rilassarmi scacciare i pensieri negativi e fare del sano esercizio fisico senza precludermi però obiettivi più elevati. Mi piace qui riportare l'affermazione di un praticante dopo la sua prima lezione - è la prima volta che trascorro tutto questo tempo a non far niente - Mi spiegò che intendeva dire che per la prima volta aveva fatto qualcosa senza uno scopo preciso ,senza affannarsi a farlo in fretta pensando a ciò che avrebbe fatto dopo. In effetti lo yoga è anche questo staccare un po’ la spina, estraniarsi dai pensieri durante la pratica ed imparare a considerarli oggettivamente senza farsi sviare dall' emozione nella vita di tutti i giorni. Un breve resoconto sulla mia partecipazione a un corso di Yoga Scrivere alcune righe sulla mia frequenza al corso di Yoga, tenuto da Cristina Pusceddu non è facile e vengo assalito dall'incertezza; come posso iniziare ? Quali punti trattare ? Insomma come affrontare l'argomento senza farmi del male? Sento che anche l'ispirazione è piuttosto scarsa ma…poco male! . Stendo per terra il tappetino mi posiziono a gambe incrociate ed il busto eretto ed osservo il ciclico svolgersi della respirazione. La mente progressivamente si acquieta i dubbi si diradano ed uno stato di serenità mi pervade. Il corpo rilassato diviene via via sempre più leggero ,sento che i glutei lentamente si sollevano da terra . Acc… dovevo proprio evitare di bere quella birra, ma una nota pubblicità televisiva mi ha persuaso che ciò avrebbe aiutato la meditazione!! Dopo questa esperienza oramai rinfrancato nello spirito e nel corpo scorgo qualche idea profilarsi all'orizzonte , mi metto all'opera dunque! Non sono un' esperto in filosofie orientali, non mi avventurerò in improbabili spiegazioni e neanche nell'etimologia della parola yoga , così tanto si è scritto su questo ,vorrei solo poter scrivere qualcosa di piacevolmente inutile sull'argomento, quasi mi spiace di non poterlo fare con una "Olivetti" poggiata sulle gambe (ma scrivere con word è molto più facile). Poco più di un anno è trascorso da quando mi capitò tra le mani un foglietto giallo col quale si comunicava l'imminente avvio di un corso di yoga a Sinnai. Da diverso tempo avvertivo il bisogno di favorire il rilassamento e la concentrazione, la curiosità era tanta le aspettative notevoli ,la distanza da casa certamente ridotta ,decisi di telefonare .Mi ritrovai alcuni giorni dopo in una stanza disadorna ,qualche altro nuovo adepto ed un'insegnante affabile e dai modi gentili che ci invitava ad eseguire posizioni abbastanza complicate Delle prime lezioni ricordo il grande impaccio nei movimenti e la difficoltà a coordinare la respirazione,mentre l'insegnante benevola ci incoraggiava garbatamente a non esagerare ma anche a migliorarci un po' di più ogni volta Dello yoga si magnificano le virtù terapeutiche per svariate malattie , lo scopo è il raggiungimento dell'equilibrio psicofisico ,per il momento a me basta rilassarmi scacciare i pensieri negativi e fare del sano esercizio fisico senza precludermi però obiettivi più elevati. Mi piace qui riportare l'affermazione di un praticante dopo la sua prima lezione - è la prima volta che trascorro tutto questo tempo a non far niente - Mi spiegò che intendeva dire che per la prima volta aveva fatto qualcosa senza uno scopo preciso ,senza affannarsi a farlo in fretta pensando a ciò che avrebbe fatto dopo. In effetti lo yoga è anche questo staccare un po’ la spina, estraniarsi dai pensieri durante la pratica ed imparare a considerarli oggettivamente senza farsi sviare dall' emozione nella vita di tutti i giorni. ndr:Il corso viene tenuto a Sinnai dalla d.ssa Cristina Pusceddu



torna su

Scrivi un commento

 Nome (*)

 Email (*)

Inserisci nel campo sottostante il testo di sei lettere o numeri che appaiono in questa immagine.

verifica immagine:

 

 


Commenti:

 

 

Invia ad un amico:

inserisci la tua email (*)

Inserisci la mail del tuo amico(*)

eventule commento

 

Foto Archivio Questasinnai.com
visite: 738345
x

Questasinnai